Santità, riconoscenza, preghiera: parole chiave di questi giorni.

In questi giorni, vari impegni di lavoro mi hanno precluso di scrivere qualcosa di inerente alla festività e alla ricorrenza che stiamo vivendo. Due le tematiche fondamentali: la santità e la riconoscenza. Tematiche legate dal fil rouge della preghiera. Per essere, divenire, santi, bisogna incontrarsi nella preghiera con Dio; per ricordare, con riconoscenza, i defunti… Read More Santità, riconoscenza, preghiera: parole chiave di questi giorni.

Chi si umilia sarà esaltato. Vangelo 27 Ottobre 2019.

Umiltà ed esaltazione: la costante della vita di Gesù e della sua predicazione. Lo stesso Evangelista Luca, ad esempio, usa la parola ‘analepsis’ (innalzato, portato su, rapito), per parlare della salita a Gerusalemme, la medesima che porterà il Rabbi di Galilea alla sua umiliazione più grande e alla sua esaltazione più grande e più, per… Read More Chi si umilia sarà esaltato. Vangelo 27 Ottobre 2019.

Fidarsi di Dio, pregandoLo sempre: sfida di ogni cristiano. VANGELO DOMENICA 20 OTTOBRE

La Parola di questa Domenia rincuora tutti e offre una chiave di lettura sul valore della preghiera. Si tratta di una supplica FIDUCIOSA. È qui la parola chiave: fiducia. Il leit motiv è chiaro, seppur arduo ad essere compreso nella vita. Serve infatti tutta una vita per abbandonarsi fiduciosamente al nostro Dio che è Giudice… Read More Fidarsi di Dio, pregandoLo sempre: sfida di ogni cristiano. VANGELO DOMENICA 20 OTTOBRE

Insegnare agli ignoranti. Performance d’arte di Tamidi’s

Nel mese di ottobre la redazione de labrezzaleggera.com ha deciso di dedicarsi al tema delle opere di misericordia. Il video che presentiamo è una riflessione su di un’opera di misericordia spirituale: insegnare agli ignoranti. Anche questa volta ci avvaliamo del contributo di Tamidi’s, che nel lontano 2011 realizzò questa performace d’arte dal titolo “Da manichini… Read More Insegnare agli ignoranti. Performance d’arte di Tamidi’s

6 ottobre 2019. 27ma Domenica del Tempo Ordinario: la fede umile e bastevole è come un semino di senape.

A casa ho dei piccoli granelli di senape in un piccolissimo sacchettino, veramente minuscoli. Se soltanto si avesse fede pari a quei milligrammi e si potesse vedere in Dio la roccia (da cui la matrice ebraica del termine ‘Amen’) a cui aggrapparsi saldamente, ci si potrebbe dire felici. Dunque, quando e come aver più fede?… Read More 6 ottobre 2019. 27ma Domenica del Tempo Ordinario: la fede umile e bastevole è come un semino di senape.

Vangelo Domenica 29 settembre 2019. Non va escluso nessuno dal banchetto materiale, perché nessuno è escluso dal banchetto del cielo.

Il Vangelo di oggi ci invita alla reprocità e alla fede. La pagina che si ascolterà questa Domenica affronta tematiche tanto cogenti nella nostra compagine: le tematiche dell’equità, della prossimità, dell’uguaglianza, della reciprocità. Lazzaro ha un nome. Epulone un appellativo, usato posteriormente dai Padri della Chiesa. Epulone deriva da Epulae (banchetto): egli è il banchettatore,… Read More Vangelo Domenica 29 settembre 2019. Non va escluso nessuno dal banchetto materiale, perché nessuno è escluso dal banchetto del cielo.