Domenica 7 luglio 2019. Seminare il Vangelo con la gioia empatica!

Evangelizzare significa trasmettere gioia: il Vangelo (che è della gioia) di questa Domenica, tratto da Luca, lo esprime con chiarezza nei suoi versetti finali.

L’evangelizzatore è tale in quanto, in prima battuta, si è fatto egli stesso evangelizzare.

Farsi evangelizzare in che modo? Nella serenità e felicità, principalmente.

Nessuno è insensibile alla tranquillità gioiosa di un altro. Questa cosa attrae e suscita empatia.

La gioia è empatica e Gesù, ancor prima della moderna psicologia, lo sapeva, e sa, benissimo!

Il suscitare empatia nell’allegria è spia di un cuore libero e sereno, conciliato col mondo e il passato. Ecco i migliori evangelizzatori.

Gli operai sono pochi anche per questo: pochi si fanno prendere appieno dalla fiducia nel Signore che fa gioire. Gli operai sono pochi, perché la gioia spesso non è di moda.

Per essere gioiosi, la maggior parte di noi pensa che bisogna avere (o ottenere) ciò che si desidera: falso. Per essere gioiosi si deve avere fede nella Sua Parola; per essere gioiosi non si deve far leva su quanto si fa di straordinario, ma sul motivo intimo che spinge all’azione, potenzialmente straordinaria o meno.

Questi i doni che il Vangelo ci fa in questa calda e afosa Domenica: doni che spingono alla fiducia e alla testimonianza.

Che tipo di testimonianza? Quella del sorriso e della pace, che trasmigra da un cuore all’altro, anche con lo sguardo.

Buona Domenica!

Luca Sc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...