Facciamo bene, finché il tempo ce lo permette!

Certi striscioni fanno discutere, certi fanno sorridere, certi hanno dubbia caratura, cert’altri vengono censurati.

Non è il caso di quello esposto all’ingresso della Basilica di Sant’Eustachio in centro a Roma (vedi foto-copertina) da Don Pietro.

Famoso per essere un centro caritativo nella Capitale, Sant’Eustachio ospita da pochi anni la ‘Casa della Misericordia’, ovvero un luogo ben fornito e bello in cui i meno abbienti, i barboni, gli esclusi possono nelle ore diurne sentirsi a casa.

La medesima Basilica ospitava al suo interno già da tempo la mensa dei poveri: la casa è una novità positivissima.

In piazza Sant’eustachio, dunque, non si beve solo uno tra i più buoni caffè dell’Urbe, ma, come ad inizio scrivevo, si può ammirare il suddetto striscione.

‘Facemo bene, mo’ che c’avemo tempo’, recita.

Facciamo del bene, quando abbiamo mani, mente e cuore (metafora delle tre facoltà dell’uomo), per poterlo compiere.

Questo slogan risponde alle dure critiche fatte in questi anni a Don Pietro; questo slogan risponde, a suon di forza uguale e contraria, alla chiusura intramondana e solipsistica in cui oggi siamo fiondati. Impauriti, abbiamo perso di vista l’immagine alta della carità.

Potreste obiettarmi che i soldi scarseggiano per tutti e si naviga, un buon 2/3 di popolazione, nel ‘mare magnum’ della precarietà e della disoccupazione ciclica.

Vi rispondo: l’essere arrabbiati con la vita non è una buona giustificazione per non aiutare gli altri.

Il tempo non è mai disoccupato, il tempo cronologico non è mai arrabbiato. Seppur tra tribolazioni, possiamo usar bene i nostri giorni, senza necessariamente chiuderci ai bisogni degli altri.

Quanto or ora scritto è, in sintesi, anche un piccolissimo compendio di ciò scritto nella lettera dei Vescovi laziali in occasione della Pentecoste 2019. Invito i miei attenti lettori a ricercarla su internet: può esser una buona fonte di meditazione.

Facciamo bene, cari amici, finché il tempo ce lo permetterà!

Buona serata,

Luca Sc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...