Madonna del Pozzo, la Lourdes romana

Passeggiando per Roma, a due passi da Palazzo Chigi, potete trovare una chiesa, che racchiude in sé un tesoro molto caro ai romani.

Si tratta della Parrocchia di Santa Maria in via, con annessa cappellina-santuario della ‘Madonna del Pozzo’.

La storia di questo culto mariano risale alla metà del XIII secolo, al 1256.

Nella notte tra il 26 e il 27 settembre [di quell’anno], un servo del cardinale Pietro Capocci, per sbaglio o deliberatamente gettò nel pozzo della stalla l’immagine della Madonna dipinta su un pesante mattone di terracotta. Prima che toccasse il fondo, le acque, rigurgitando improvvisamente e abbondanti, riportarono in superficie l’immagine della Madonna. Il cardinale, con devoto stupore, raccolse la sacra immagine prodigiosamente galleggiante sulle acque. Il processo canonico comprovò il miracolo e Papa Alessandro IV la fece mettere in venerazione in una cappella presso il pozzo da dove era riemersa. Da allora la Madonna del Pozzo concede grazie e guarigioni anche per mezzo dell’acqua del pozzo che viene bevuta con devozione e recata ai malati‘.

Dai Cenni storici affissi in chiesa

Da allora i romani hanno sempre frequentato il luogo, la prima cappellina alla destra dell’entrata, bevendo l’acqua, portandola ai malati, riempiendone borracce.

Un luogo del cuore, a due passi dalle piazze più famose d’Italia, nel centro della Roma barocca.

Personalmente, entrai per la prima volta nella cappellina in un pomeriggio di inizio 2015 e mi sentii da subito a casa.

La formella, piccolissima ma delicatissima, ti invoglia alla fiducia e alla preghiera. L’acqua bevuta ne sarà segno per ogni pellegrino.

Di seguito alcune immagini della Parrocchia, affidata dal 1513 ai Padri Serviti (Ordine dei Servi di Maria).

Per info potete visitare il sito ufficiale: http://www.madonnadelpozzo.it

Altare della Cappella della Madonna del Pozzo
Pozzo e acquaio
Cenni storici affissi in chiesa
Epigrafe commemorativa – A destra la foto della visita di San Giovanni Paolo I
Chiesa di Santa Maria in Via – Navata centrale

Grazie per l’affetto.

Luca Sc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...