Amarsi va al di là del compromesso… Parola di Vangelo!

Vangelo quinta Domenica di Pasqua
Vangelo 5^ Domenica Pasqua, Anno C, 19 maggio 2019

La compagine della società italiana in questo momento è niente di più lontano dalle parole conclusive del brano dal Vangelo di questa 5^ Domenica di Pasqua 2019.

Fazioni, acredini diffuse, legami tratti solo a guisa di contratti o compromessi: uno sfacelo non umano e creatore di disumanità.

Oggi assistiamo a campagne elettorali avvelenate, chiusure di bocca, pareri soffocati: il buono che si cava dalla differenza fa solo paura e nient’altro.

Di fronte a questo nulla, che porterebbe al nichilismo spinto, la luce ci giunge dal Vangelo: una luce in fondo al tunnel, ‘costruendo o non’.

Se ci amiamo, manifestiamo di essere discepoli del Cristo: noi cristiani, in Italia, dove siamo?

Siamo quelli degli striscioni di denuncia, che possono servire fino ad un certo punto? Di certo inaspriranno gli animi, portando il Vangelo sempre più lontano dal sentire comune.

Dove è il Vangelo nella nostra quotidiana scelta di aiutare il prossimo?

Se l’annuncio passa dall’amarsi vicendevole, allora servirà fare un corso di aggiornamento per cuori e coscienze che seguono il Cristo.

E il corso di aggiornamento sarà sempre il Vangelo!

Oggi, in pochi versetti, ci è data la soluzione per il miglior futuro che ci si possa aspettare.

Amarsi a vicenda pone le basi per il dialogo, la conoscenza reciproca, lo sviluppo sostenibile, l’ecologia integrale delineata da Papa Francesco in Laudato Si’.

Tutto è connesso: l’amore che sgorga tra gli uomini cambia tutto il contesto, il mondo, il pianeta, la lettura di esso, le scelte per l’avvenire.

Il Vangelo di oggi è straripante di bellezza e di vita che si dica VITA!

Crediamoci, oltre la denuncia, oltre la faziosità, oltre l’ignoranza, oltre il buio che sembra pervadere le nostre vite, oltre le storture e gli errori di chi tiene le redini della società.

Crediamo nell’amore vicendevole: il medesimo che può cambiare tutto! Tutto!

Buona Domenica di vero cambiamento, cari lettori.

Luca Sc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...