La ‘rinascita’ della vocazione di Pietro

Giunti già alla terza Domenica di Pasqua, entro questi 50 giorni che culmineranno a Pentecoste, rileggiamo il Vangelo giovanneo dell’apparizione al lago di Tiberiade di Gesù.

Quel su cui la mia meditazione va a soffermarsi è inerente alla figura di Pietro.

Pietro, a seguito della pesca miracolosa, riconosce, grazie all’esclamazione ‘È il Signore’ del discepolo amato, i tratti del Cristo Gesù.

Adesso è pronto per essere ri-CHIAMATO. È pronto a comprendere appieno il discepolato nel segno della rinascita da Dio, e in Dio, per misericordia sgorgante dalla Trinità.

Sono parole forse troppo sintetiche le mie, le quali han necessità di essere più esplicate.

Ricordate il triplice rinnegamento di Simon Pietro seguito alla cattura di Gesù?

Qui abbiamo una nuova triplice richiesta di Cristo Gesù. Una nuova richiesta al discepolato ben compreso, RINATO.

Pietro, mi ami tu? Mi ami tu? Pietro mi vuoi bene?

Cristo Risorto porta il nostro sguardo e la nostra vita oltre, nel linguaggio dell’amore pieno e compiuto. Per noi uomini, sebbene discepoli che rinascono dall’alto (vd. Nicodemo), è tutto un cammino. Non comprendiamo pienamente l’amore, ma avanziamo intanto a partire dalla presa di coscienza del ‘voler bene’: è già un inizio.

Ci cingiamo le vesti come Pietro al vedere il Signore, ma la nostra sequela del Cristo è sempre in divenire, avendosi a migliorare sempre più.

Qui sta il discepolato RINATO di Pietro. Accettare di non essere super-Apostoli, che amano pensare a grandi imprese da compiere al momento della morte del maestro. Imprese disattese.

Il discepolato che nasce dalla Resurrezione è comprensione di se stessi, ma soprattutto grande fiducia nella misericordia di Dio, che a tutto ridona vita, senso pieno, seconda possibilità.

Buon discepolato, cari lettori.

Luca Sc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...