Christmas countdown: -15 E tu, che pastore del Presepe sei?

– 15 a Natale… Avete mai pensato di immedesimarvi in uno dei pastori del Presepe?

Ecco, in questo articolo da conto alla rovescia al Natale, propongo un tema forse fanciullesco ma quanto mai reale.

Perché? Non è un po’ strano, quasi da revival da scuola elementare?

No, le cose semplici, a parer mio, non sono mai strane o da sottovalutare.

In questi giorni il Presepe è doppiamente sotto attacco. Le sferzate incrociate provengono da chi pensa e dice che nuoccia alla sensibilità di chi non festeggia il Natale, come anche, e lì te lo aspetteresti ben poco, esordiscono da chi pensa di sensibilizzare chi si dice cristiano e non vuole accogliere migranti e rifugiati.

In teoria, da questa frangia di evangelizzatori-pensatori, il Presepe non andrebbe allestito in quelle case ove non si ha a cuore l’accoglienza dell’altro, dato che anche Gesù ha provato la lontananza e la precarietà del non trovare un alloggio.

Lo dico da teologo: tutte cose che non riguardano il Presepe e il Natale!

Voi che Pastorello siete? Lo so, faccio un volo pindarico nel mio discorrere, ma vi accorgererete che ha un senso…

Il Presepe nasce nel 1200, per esigenze di evangelizzazione popolare, dall’idea di un uomo semplice, un santo rappresentativo e amatissimo per e da noi italiani, San Francesco.

Un caso? No! San Francesco è il pastorello per eccellenza che va ad adorare il mistero di un Bambino, Dio fattosi uomo.

Il Presepe intanto si fa e si vive nel cuore, immedesimandosi nei pastori; solo poi si fanno disamine pastorali e/o sociali. Se poi chi allestisce la greppia di Betlemme vive diversamente da ciò che ricorda ben abbellito sul mobile del salotto, non sta a noi emetter giudizio…

Chissà se quel Presepe, con le sue bianche lucette a led, non sia proprio un seme d’evangelizzazione della quotidiana esperienza?

Allora, immedesimiamoci tutti nei pastori che ascoltano gli angeli cantanti nella notte la gloria di Dio: è un primo passo.

A presto.

Luca Sc.

P.S. Seguiteci anche sui canali social, cliccando nella pagina iniziale del sito in alto a destra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...