#SegnideiTempi. Cari amici, il bene comune non va a suon di fiducia implicita

Roma, 7 novembre 2018

In queste ore concitate in cui certuni (si) chiedono, implicitamente, la fiducia d’alleanza governativa, la mia mente spazia e si pone domande ben più profonde e, a taluni, grevi
Spesso si parla di dialogo, di presa di coscienza per il bene dell’Italia, di contratti, di patti, di piccole alleanze, insomma: di convenevoli vari.

Il pensiero va, trovando delle risposte, alle pagine più belle che abbia mai letto sul bene comune e le sue implicazioni.
Così recitano alcune frasi dal paragrafo 26 di ‘Gaudium et Spes’, la Costituzione pastorale targata Concilio Vaticano II e che vanta ben 53 anni:

L’ordine sociale pertanto e il suo progresso debbono sempre lasciar prevalere il bene delle persone, poiché l’ordine delle cose deve essere subordinato all’ordine delle persone e non l’inverso, secondo quanto suggerisce il Signore stesso quando dice che il sabato è fatto per l’uomo e non l’uomo per il sabato”;

ed anche:

Contemporaneamente cresce la coscienza dell’eminente dignità della persona umana, superiore a tutte le cose e i cui diritti e doveri sono universali e inviolabili”.

Queste immagini sembrano parlare da sole, ma non mi illudo: pochi del mondo civile paiono averle mai lette.
Il bene delle persone non fa ciarle, non si muove con sospetto per poi fermarsi a guardare la Champions League (riferimenti causuali); il bene universale, peculiare e lungimirante si muove nella semplicità e non nel coacervo politico, fatto di interessi troppo parcellizzati a piacimento di movimenti e partiti.
La fiducia compromette anche il cambiamento di chi la richiede, nonché una nuova mentalità, capace di andare oltre le contingenti piccolezze delle esigenze quotidiane.
La dignità umana di cui parla Gaudium et Spes non ha bisogno, per essere riconosciuta, di alcun contratto: è evidente e per essa bisogna battersi, senza bandiere di sorta.
Buona fiducia a tutti!
A presto.
Luca Sc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...