#VangeloDomenicale: 24° del Tempo Ordinario. Il vero volto del Cristo e il nostro cuore

Di Luca Sc.

Roma, 15 settembre 2018

“Ma voi, chi dite che io sia?”.

Domanda da un milione di dollari o semplice?

Né l’una, né l’altra: è una domanda profonda, quanto si trova ad essere profondo il nostro cuore.

Il nostro “cuore”, si è detto in altri articoli che identifica biblicamente la “coscienza”, non si sazia mai di verità effimere, bensì cerca sempre “cose sostanziose”; il nostro cuore cerca l’essenza del vero e rimane deluso ogniqualvolta gli s’imbonisce una fasulla quasi verità.

Il cuore cerca il vero ed ha, come direbbe il filosofo, delle ragioni che la ragione non ha.

Se noi, leggendo il Vangelo di questa Domenica, sentiamo che qualche angolo di coscienza preme per conoscere nuovi tratti di Gesù, ciò è, evidentemente, una benedizione.

È il cuore che cerca il vero e non si può saziare totalmente di cose intermedie.

Il Cristo, dunque il Messia Salvatore, bussa con forza a questi nostri cuori.

Il “Ma”, questa congiunzione avversativa, non è solo forma grammaticale: pesa quanto il desiderio del nostro cuore.

Trovatemi qualsiasi bambino che non abbia desiderio di stare sempre “un po’ di più” con la sua mamma: è il suo cuore che glielo dice e esso non mente.

La coscienza, come direbbe la Teologia: intimo sacrario in cui Dio parla all’uomo, non può essere presa in giro.

Se vogliamo credere in Gesù, ci rendiamo conto, tramite il cuore, che Egli ha il volto del Cristo. Gesù Cristo.

Egli ha il volto di Colui che chiede la sequela: e ivi il cuore, oramai pieno di gioia per il riconoscimento del Vero, non può esimersi dal seguire la Verità.

Sequela significa avere il cuore aperto, pronto, vigile, veritiero e amante della verità.

Tale cuore ci porterà alle opere dell’annuncio, le quali saranno segno evangelizzatore.

Questo cuore felice non avrà paura della inevitabile croce, connessa alla sequela.

Dalla croce non è stato esentato neppure Cristo; il cuore nella Verità queste cose le arriva a conoscere bene.

Buona Domenica, cari lettori.

Luca Sc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...