#VangeloDomenicale: 16° Domenica del Tempo Ordinario. Quando vuoi bene a qualcuno “ti si smuovono le budella nello stomaco”?

Di Luca Sc.

Roma, 21 luglio 2018

Quante volte ci sentiamo in balìa delle evenienze negative quotidiane, senza capire dove si stia andando e il perché si stia correndo.

Siamo pecore senza pastore? Forse sì. L’importante è riconoscersi come tali. Perché? Perché le acquisizioni su stessi, nella vita alla sequela del Vangelo, sono le più preziose.

Quando comprendiamo di avere bisogno di aiuto, già stiamo sulla buona strada della rinascita. Sappiamo di non potere bastare a noi stessi e di avere necessità di ordine nella vita.

Quando ci comportiamo così, Gesù, lo dice il Vangelo di oggi, si commuove. Ebbene sì: si commuove!

Nell’originale greco si parla di un “movimento viscerale(“splanghizomai”). Avete presente la sensazione di paura per una persona amata e “lo smuoversi delle budella nello stomaco“? Ecco: Gesù visse, e vive, questo sentimento forte per noi.

Serve però riconoscere il bisogno del suo aiuto per noi! Le folle, stanche e affamate di Parola di salvezza, guardavano Lui come Salvatore: lo riconoscevano come quel “germoglio giusto” profetizzato da Geremia.

Gesù si commuove come una mamma per il figlio appena caduto dalla bicicletta, come uno sposo per la sposa, che sta in ansia per il suo parto imminente e così via… si potrebbero fare innumerevoli esempi.

Vogliamo questo sentimento di Gesù per noi? Se stai leggendo qui ed ora, penso proprio di sì!

Buona Domenica.

A presto.

Luca Sc.

1 Comment

  1. Oggi mi sto ubriacando di “Parola”. Sono stata lontana dal web per motivi seri e sto recuperando. Perdere perle preziose non è nel mio stile. Voglio più che mai che Gesù si commuova quando mi vede che, nonostante la vecchiaia, il caldo, la poca voglia, la cervicale.. non perdo la messa mattutina e la mia ora di adorazione settimanale.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...