Rubrica #VangeloDomenicale: terza Domenica di Pasqua. Vivere la vita di Dio.

Roma, 14 aprile 2018

La Pasqua continua e, con essa, lo stupore. 

Gli Apostoli rimangono stupefatti, credendo che il Cristo sia un fantasma: qui si cela lo sgomento di uomini e donne che non comprendono la grandezza di ciò che vivono. 

Che portata ha la Resurrezione del Signore Gesù? Una novità stravolgente.

Comprendiamo meglio. È difficile pensare un Gesù, che mangia del pesce, mostra le piaghe, appare in persona.

Gli Apostoli hanno bisogno che si apra la loro mente alla comprensione delle Scritture: devono adesso annunciare la conversione e il perdono dei peccati nel suo Nome; un Nome Divino: Gesù è Dio e questo lo si sa per mezzo dell’evento straordinario della Resurrezione. 

Il Cristo, nella sua umanità, ha portato l’uomo entro la gloria divina; capire pienamente questo è arduo, ma da accogliere con una fede fruttuosa: siamo chiamati ad entrare nella divintà, a vivere la vita di Dio. Questo sembra molto strano, ma la vita evangelica, il dono del perdono dei peccati, l’Eucaristia sono vie di accesso alla gioiosa vita di Dio. 

La Resurrezione ci chiama alla vita vera, alla gioia, alla pace di un cuore che comunica con Dio nella fiducia. 

Buona continuazione di Pasqua!

A presto.

Luca Sc. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...