Rubrica #VangeloDomenicale. II Domenica di Pasqua: stupirsi della bellezza del Risorto.

Roma, 7 aprile 2018 Quanto avviene otto giorni dopo la Domenica di Pasqua, al Cenacolo, è “umanamente” sconvolgente: Tommaso non crede alla vulnerabilità gloriosa del Signore Gesù Cristo, non crede che il Figlio di Dio, segnato da dolorosissime vulnera (“vulnus”, “ferita” in latino) è Risorto, non crede che dalla morte è sgorgata la vita. Il […]