Rubrica #VangeloDomenicale: 1° Domenica di Quaresima, anno B. Il Vangelo bussola della conversione. 

Roma, 17 febbraio 2018

Quanto ci spaventa la conversione?  A volte non sappiamo da dove cominciare, tanto il termine ci sembra evanescente…

Quando cominciamo la conoscenza, esperienziale  (e sottolineo l’aggettivo), di Gesù, siamo assetati di segnali che ci indichino la strada maestra per il suo Regno.

Abbiamo bisogno della bussola, che ci possa non fare sbagliare strada.

Nel brano, tratto da Marco, di questa prima Domenica di Quaresima (Anno B), è riassunto tutto ciò con pochissimi termini e magistralmente. 

Convertirsi e credere al Vangelo fanno coppia inscindibile. Non si può scegliere di amare il Cristo, fino al punto di cominciare il cammino di conversione lungo tutta la vita, senza conoscerLo dapprima nel suo Buon Annunzio. È Egli il Vangelo, la lieta novella che ci rinnova. 

La Quaresima offre le coordinate rette e valide per un cammino senza storture di sorta. 

A volte pensiamo di amare, cercando di conoscere, il Signore, ma, puntualmente, capiamo di esserci fatti un’idea poco evangelica di Lui. 

Pensiamo di fare il bene e poi comprendiamo che forse era solo buonismo; pensiamo di essere amichevoli e, alla fine, ci ritroviamo più egoisti di prima; reputiamo giuste alcune prese di posizione, per poi, di fronte al messaggio di Gesù, far evaporare ogni convinzione effimera…

Convertiamoci dunque leggendo il Vangelo: vedremo Cristo.  

Buon inizio di Quaresima. 

A presto.

Luca Sc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...