Rubrica #RiflessioniCristiane: Liberi ogni giorno di più.

Roma, 21 novembre 2017

Quando penso alla mia rubrica in questo blog, subito mi pongo numerose domande… Chi leggerà queste poche righe? Cosa vivono i lettori nella loro quotidianità? Quale sono le loro difficoltà?
é difficile darsi delle risposte confacenti, seppur, da più di un anno scriva qui, riflettendo cristianamente.
Quello che ho compreso o, per dir meglio, ho capito ancor di più è quanto segue: tutti siamo in cammino.
Ebbene sì, sembra ovvio, quel che molte volte ovvio non è.
Camminare nella vita di fede significa scegliere quello che ha il sapore di buono, incondizionatamente.
Ogni volta che ci si alza al mattino e si deve scegliere, ogni nostra azione è infatti una scelta, ci si trova dinanzi al bivio della “vita cristiana e della vita non cristiana”.
Per “cristiano” non si vuole sottintendere una vita già “santa” (da racconti edificanti del passato), bensì una vita in cammino verso la santità, il che è un po’ diverso…
Il cammino sta proprio nella meta… e la meta non deve spaventarci nel cammino.
Ogni giorno un piccolo passo in più: chi studiando e facendo scelte responsabili per sé e per gli altri; chi aiutando i propri figli a crescere; chi pazientando e vivendo con fiducia.
Ogni nostra piccola scelta equivale, seppur non lo esaurisca del tutto, ad ogni piccolo passo.
Fede non significa stare fuori dal mondo, ma dentro esso: significa portarvici sapore.
Se sappiamo compiere una buona azione o pregare per chi ci fa soffrire, abbiamo dalla nostra parte una manciata di centimetri in più verso la meta.
Samuele Bersani cantava di “centimetri di libri sotto i piedi, per tirare la maniglia della porta e andare fuori”…Forse questa frase fa al caso nostro.
Qualche passo in più per ri-“uscire” più adulti nella fede; qualche pagina di Vangelo che ci fa essere quel tantino più alti e capaci di arrivare alla maniglia della porta; qualche briciola in più di audacia, per arrivare a volere cambiare aria, cambiar stanza, al nostro tran tran giornaliero.
Sicuramente non è semplice: possibilmente chi vi scrive potrebbe trovarsi fermo ancora a pochi millimetri dall’uscio della suddetta porta…
Sicuramente, nondimeno, è possibile.
Oggi questo è il pensiero che voglio regalarvi, augurandovi una buona giornata e una buona continuazione di settimana.
A presto.
Luca Sc.

1 Comment

  1. Grazie del tuo incoraggiamento-invito. Da parte mia ho aperto quella porta, Luca, e sono in cammino. Il mio desiderio è perseverare fino alla fine, rimanere fedele senza cedere alla sfiducia che a volte il nemico cerca di instillare nella mia anima. Buon cammino anche a te .

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...