Terza parola del #QuaresiMix: Pazienza

Parola di oggi è “pazienza”.

Sembra quasi sinonimo di rassegnazione, di un modo di fare privo di speranza, invece la pazienza è tutt’altro.

Chi si esercita nella pazienza fa, in primo luogo, i conti con se stesso e non, come si potrebbe pensare, con le impertinenze degli altri.

Nel pazientare siamo messi di fronte alle nostre cattive abitudini, alla nostra fretta di vedere subito un cambiamento secondo il “nostro” meglio.

Chi non ha pazienza, infatti, vede la sua visione come la migliore, come l’unica che può dare una svolta a tutto.

Dio con noi porta pazienza: per questo ci ha lasciati liberi, per questo ci ama per primo, per questo aspetta che noi ci abbandoniamo a Lui.

Pazienza è comprendere che non tutto è in nostro potere, che il nostro amore per gli altri rispetta i meccanismi della libertà.

Bisogna avere pazienza soprattutto con se stessi, accettando i fallimenti, seppur esercitandosi a voler far meglio…sempre con pazienza.

Cari lettori, grazie per l’attenzione.

A mercoledì prossimo con il #QuaresiMix.

Luca Sc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...