Preghiera per i cristiani in difficoltà: ultimo tweet @Pontifex.

“Preghiamo per i fratelli e le sorelle che sono discriminati e pagano di persona la loro fedeltà al Vangelo” @Pontifex.

È di poche ore fa l’ultimo tweet del Pontefice; il tema concerne le discriminazioni a causa della fede. Tema alquanto attuale, nonché accompagnato da poco clamore mass-mediale. Qualche giorno fa si scriveva delle Carmelitane di Aleppo, che vivono con coraggio la loro fede in una città martoriata (tale informazione era stata divulgata da “Aiuto alla Chiesa che soffre”), adesso è il Papa che smuove l’opinione pubblica sui cristiani in difficoltà. 

Non solo le zone della terra dove imperversano guerre sono, nondimeno, interessate da fenomeni discriminatori a riguardo di chi vive il Vangelo: talvolta, in altri contesti in cui ancora si vive la pace, si attua una discriminazione silenziosa. I cristiani sono costretti a sentirsi quasi in colpa di esserlo, devono scontrarsi con una mentalità lontana dalla loro fede. Oggi il Pontefice pone l’accento su questi fenomeni, chiedendo, per l’appunto, che se ne preghi. Da Pastore non può non consigliare questo ai suoi fedeli.

La Chiesa ha sempre avuto martiri, ha sempre avuto testimoni della fede: il pregare per essi è compiuto al fine di rafforzare la fedeltà di quest’ultimi, come anche la nostra.

Accogliamo, preghiamo e facciamo noi prossimi alle necessità degli altri.

A presto.

Luca Sc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...