Anche la Santa Sede alle Nazioni Unite per dire no allo sfruttamento delle donne.

13 ottobre 2016

L’Arcivescovo Bernardito Auza, Delegato per la Santa Sede, Stato con la qualifica di Osservatore Permanente, presso le Nazioni Unite, a fine Assemblea a New York,  la 71ma, ha effettuato un intervento contro lo sfruttamento e la violenza nei confronti delle donne. Si stima che il 35 % delle donne abbia subito violenze domestiche, anche talvolta sensuali: con simili parole si è espresso Auza.

Il Delegato ha sottolineato anche, che molte volte questi abusi sono aggravati da reti sociali, nella maggior parte dei casi famiglie, sfaldate; altro problema emergente dall’intervento di Auza è quello delle mutilazioni geniali: un trauma per le molte donne costrette dalla loro cultura a tale pratica.

Luca Sc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...