Il tweet del giorno di Papa Francesco. Una breve riflessione. 11 ottobre 2016. 

“Per vivere felici è necessario lasciar cadere il rancore, la rabbia, la violenza e la vendetta”.

Questo l’ultimo tweet del Papa, pubblicato circa cinque ore fa dall’account Pontifex di Twitter. 

Su queste brevi parole ci si limiterà a fare una sorta di riflessione circostanziata. Il Pontefice parla di felicità: tutti aspirano alla felicità, tutti la cercano quasi spasmodicamente, soprattutto nel turbinio delle relazioni interpersonali. 

Qui vien da pensare al perché di questo appunto del Papa: perché Francesco ha voluto scrivere di felicità oggi? La risposta forse, a piccolo parere di colui che qui scrive, sta nel verbo di inizio tweet: vivere.

Tutti vivono, ma pochi hanno imparato a vivere. E qui si parla di vivere felici! Si aspira, pertanto, alla felicità del vivere in pienezza le relazioni che toccano la nostra affettività. Se queste vengono a trovarsi malate, ossia condizionate da rancore e rabbia, i quali potrebbero sfociare in violenza e vendetta, la nostra vita non è felice. 

Altro verbo importante è “cadere”: spesso capita che ci si prenda troppo sul serio, che si viva in una sorta di limbo di certezze di vita infelice.

Con questo tweet il Pontefice ci invita alla leggerezza sgorgante dal perdono evangelico. Quel climax di sentimenti negativi lo si deve far crollare nella/con la semplicità del volere vivere felici, oltre tutto ciò che di brutto si è vissuto.

A presto.

Luca Sc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...