Editoriale sui generis a pochi istanti dalla cerimonia di apertura della GMG 2016

In queste ore di violenza, appena segnate dalla barbara uccisione di un parroco in Normandia (vi sono anche tre feriti), con occhi di speranza guardiamo all’apertura della GMG di Cracovia.

Papa Francesco, che condanna ogni forma di odio (questa volta perpetrato in un luogo Sacro), prega per le vittime.

Conviene non soffermarci sul male, ma spenderci nel bene. Cracovia continua ed i giovani francesi, ne siamo convinti, pregheranno ancor di più per l’unità.

Quella medesima unità auspicata dal Pontefice nei tweet di ieri.

Quel mosaico di culture, razze e popoli uniti nel nome di Cristo sarà la risposta più eloquente al terrore, con cui ci vogliono sopprimere.

I passi di fraternità si faranno ancora più vivaci e più aperti all’incontro e all’amore concreto verso chi ci sta di fronte, verso il prossimo.

Come si è potuto leggere dal titolo, questo è un editoriale sui generis. Non è, infatti, un editoriale e, forse, non sarà un esempio emblematico di notizia, ma rappresenta il significato proprio di ciò che si vuole rendere plastico come comunicazione. Non si parla di GMG perché fa colore, ma perché è avvenimento del mondo e crea un mondo valoriale intriso di novità e voglia di pace e di vita.

A presto.

Luca Sc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...